Software gestionali per le aziende

I software gestionali per le aziende rappresentano un insieme di software volti ad automatizzare i processi di gestione all'interno delle stesse.

Questi software vengono suddivisi principalmente nei seguenti macro gruppi:

  • Dedicati.
  • Magazzino.
  • Produzione.
  • Bilancio di previsione.
  • Contabilità.
  • Gestione e l'analisi finanziaria.

software gestionali per le aziende

software gestionali per le aziende

I gestionali, come tutti i prodotti software, si sono resi protagonisti di una rapida evoluzione dopo i primi anni settanta.

Questa evoluzione è stata dettata soprattutto dalla diminuzione progressiva del costo degli elaboratori e da una conseguente diffusione della professione di sviluppatori software.

Computer e software dedicati alla gestione aziendale divennero sempre più alla portata di tutti i lavoratori.

La nascita di ambienti di sviluppo come il COBOL, contribuì ulteriormente ad accelerare questo processo di diffusione.

Un grande cambiamento fu invece protagonista degli anni novanta, il passaggio dai software con interfaccia a caratteri su terminale a quelli di nuova generazione ad interfaccia grafica.

Oltre alle interfacce grafiche, le vecchie stampe a caratteri vengono sostituite da quelle grafiche su laser.

Software gestionali per la contabilità

Per la contabilità esistono centinaia di software gestionali.

Le funzionalità basilari dei software gestionali per la contabilità comprendono la gestione di:

  • Scritture in prima nota.
  • Registri IVA e delle liquidazioni IVA.
  • Stampe e riclassificazioni del bilancio contabile.
  • Partite/scadenze.

Software gestionali per il magazzino

Un gestionale per il magazzino deve avere le seguenti funzionalità di base:

  • Registrazione delle vendite
  • Salvataggio anagrafiche clienti
  • Registrazione carichi

Ogni singola azienda personalizza i propri software gestionali, aggiungendo ad essu funzionalità che potrebbero essere indispensabili per i loro clienti.

Software gestionali per la produzione

La capacità di migliorare il ciclo informativo aziendale, sui processi di produzione, è una importante caratteristica dei software gestionali per la produzione..

Solitamente i prodotti di questo genere sono composti da una serie di moduli classici, questi si occupano perlopiù della gestione di:

  • Distinta base
  • Raccolta dei dati della produzione
  • Lanci di produzione

Gestione della distinta base

La distinta base è composta semplicemente dalla lista delle lavorazioni e dei materiali necessari per la realizzazione di un prodotto specifico.

Un classico esempio può essere il seguente:

Per la produzione di una bicicletta sono necessari un telaio, un manubrio, due ruote, i freni, i cavi dei freni, una forcella, le viti per assemblare il tutto e un faretto da strada.

Tra le lavorazioni è necessaria la verniciatura dei pezzi, il montaggio dei pezzi e il collaudo.

È possibile utilizzare anche delle sotto distinte qualora ad esempio anche la ruota fosse prodotta internamente.
Questa sarà formata da cerchio, raggi e mozzo.

Gestione dei lanci di produzione

Nella gestione dei lanci di produzione è necessario effettuare diversi calcoli.

A fronte di un ordinativo di prodotti finiti calcolare la disponibilità di magazzino e prevedere quindi un'eventuale riordino al fornitore della materia prima o la necessità di andare a produrre semilavorati/prodotti finiti anche conto terzi.

Se ad esempio riceviamo un ordine di 60 biciclette e abbiamo a magazzino: 30 biciclette, 60 ruote e 25 telai.

Il lancio di produzione suggerirà di:

Ordinare 5 telai; Montare 30 biciclette; Consegnare 60 biciclette.

Pianificazione del fabbisogno dei materiali

In ogni azienda che produce un qualsiasi prodotto è necessaria una risposta alle seguenti domande:
Che cosa produrre? Quanto produrre? Quando produrre?

La tecnica universalmente usata per rispondere a questa domanda viene chiamata MRP, che tradotta in Italiano indica la pianificazione del fabbisogno dei materiali.

Gestione della raccolta dati di produzione

Nel tempo si sono sviluppati diversi sistemi per il rilevamento dei tempi di lavorazione e dello stato delle lavorazione.

Questi sistemi permettono all'ufficio di produzione, il calcolo dell'attuale livello di avanzamento della produzione e di stabilire i carichi di ogni singola risorsa sia umana che macchina.

Software gestionali intesi come supporto ai processi aziendali

Un'altra tipologia di classificazione del software gestionale riguarda il livello di supporto all'interno di una struttura gerarchica aziendale.

Sotto questo punto di vista possiamo individuare le seguenti categorie:

Software per il supporto operativo:

Questo genere di software è posto al livello più basso della scala gerarchica aziendale.

Esso funge da supporto ai processi operativi ed agli scambi d'informazione "orizzontale" tra uno o più reparti dei processi produttivi.

Tutti i software utilizzati direttamente dagli addetti del processo di produzione ne sono un esempio: l'acquisizione delle materie prime, l'avvio della macchina di produzione e la gestione dei work in progress.

Software per il supporto direzionale:

Esso si dedica al supporto dei processi direzionali aziendali.

Ottimizzazione degli scambi d'informazione dal livello più basso al livello più alto della scala gerarchica e viceversa.

Questo genere di passaggio delle informazioni viene chiamato "verticale" e riguarda le informazioni di controllo e direzionali di un determinato processo produttivo.

Un classico esempio sono i software utilizzati dai responsabili di un determinato processo per il controllo del numero dei prodotti venduti o, a livello generale, per il controllo delle performance di processo.

Software per il supporto strategico:

Viene utilizzato come supporto alle decisioni strategiche.

Questo tipo di software è in grado di effettuare previsioni delle performance sulla base di dati storici aziendali in modo da permettere migliori scelte strategiche da parte del management.

software gestionali per aziende

Condividi: